Il futuro è adesso

Opinioni, recensioni, notizie e curiosità.

Campagna Quaderni Solidali

Un anno scolastico complicato si è concluso e un altro si aprirà a settembre. Pur nell’incertezza delle disposizioni in materia di contenimento di Covid, una cosa è certa: gli studenti continueranno ad aver bisogno di quaderni, diario e talvolta anche fogli di ricarica ad anelli, ovvero i materiali scolastici usati dagli insegnanti come strumenti fondamentali di apprendimento. Perché allora non aderire alla Campagna Quaderni Solidali di Docenti Senza Frontiere onlus? La partecipazione all’iniziativa risulta un servizio utile a famiglie e insegnanti, e contribuisce inoltre “in maniera solidale” a finanziare i progetti dell'associazione per garantire il diritto allo studio in Italia e nel mondo.

Aderire è semplice: vai su shop.docentisenzafrontiere.org/campagnaquaderni e scegli il kit che userà tuo figlio nel prossimo anno scolastico. Puoi scegliere tra:

-kit quaderni: 17 quaderni in tutto, da 80 pagine e con grammatura da 90 grammi (una pesantezza che non consente di far passare l’inchiostro attraverso la pagina). Le rigature di 16 quaderni sono scelte in base alle necessità didattiche della classe, mentre un 1 quaderno detto “etico” è un omaggio dell’associazione e intende veicolare una campagna di sensibilizzazione;

-kit quaderni e ricariche ad anelli: un mix di 12 quaderni e 8 ricariche ad anelli ideato per gli alunni della Scuola secondaria di primo grado (scuola media) con le rigature sempre scelte in base alle indicazioni didattiche dei docenti.

Le famiglie possono anche acquistare il diario scolastico, realizzato sempre da DSF su temi specifici con immagini ideate da ragazzi dei licei artistici e scelti da alunni della primaria/secondaria di primo grado: quest'anno il tema è "i muri, come oltrepassarli". Tutte le mostre dei disegni utilizzati per realizzare i quaderni e i diari sono visualizzabili (e votabili) sul sito web dell’associazione al link https://www.docentisenzafrontiere.org/category/mostre/.

 

I kit saranno consegnati entro l’inizio dell’anno scolastico a casa o, in maniera gratuita, direttamente a scuola per gli istituti aderenti, ossia su richiesta della scuola.

Le famiglie avranno in questo modo un servizio utile, senza doversi sobbarcare il talvolta complicato compito di interpretare la lista dei materiali fornita dagli insegnanti, e anche le scuole, vedendo soddisfatte correttamente le proprie esigenze di materiale scolastico. La Campagna nasce proprio con l’obiettivo di rafforzare il patto educativo tra insegnanti e genitori attorno al principale strumento usato per la didattica in classe: il quaderno. Da qui la volontà di chiedere ai genitori di effettuare l’adesione tramite il sito web, e agli insegnanti di indicare alle famiglie il tipo di kit scelto (“kit quaderni” o “kit quaderni e ricariche”) e di personalizzare all’occorrenza il kit con le rigature scelte (da quest’anno online sulla stessa pagina di adesione alla Campagna).

Inoltre le famiglie, con il loro gesto, vanno a supportare finanziariamente i progetti attivati da Docenti Senza Frontiere a tutela del diritto allo studio in Italia e nel mondo: per intenderci dall’acquisto di tablet durante i mesi di lockdown per le famiglie bisognose alla costruzione di una mensa scolastica in una scuola a Nairobi, in Kenya, o alla ristrutturazione di asili nella regione di Kobane, in Siria. O ancora Docenti Senza Frontiere, tramite i fondi della Campagna Quaderni Solidali, eroga formazione per docenti nel campo dell’Educazione alla cittadinanza globale o integra i fondi emergenza della scuola a beneficio degli alunni bisognosi e in difficoltà economica, ad esempio per buoni mensa, trasporti, viaggi di istruzione o materiali scolastici.

Per informazioni: quadernisolidali@docentisenzafrontiere.org, 351 5529552.